Passaggio a vuoto per il Club Italia nella sfida con Chieri

Passaggio a vuoto per il Club Italia nella sfida interna con la Fenera Chieri’76, che si impone in poco più di un’ora di gioco al Centro Pavesi. Giornata molto negativa per la rappresentativa azzurra, che in tre set commette ben 34 errori-punto, consegnando in pratica l’incontro nelle mani delle avversarie. L’unico passaggio combattuto del match nel terzo parziale, quando le azzurrine conducono fino al 15-12 per poi farsi rimontare e scavalcare nel finale.

Eloquente il dato finale dell’attacco: la percentuale di efficacia complessiva delle azzurre è del 32%, viziata però da ben 18 errori diretti e 6 murate subite. Non basta alle padrone di casa un’ottima Bonifacio, protagonista in positivo della gara con 9 attacchi vincenti e 3 ace. Insufficiente anche l’apporto del muro, che riesce a fermare soltanto 3 volte le attaccanti avversarie. Chieri, pur priva di due elementi (Tonello dall’inizio e Corazza dopo pochi punti), beneficia dell’ottima distribuzione di Bersighelli che si toglie anche la soddisfazione di mettere a segno 4 punti.
Prossimo impegno per il Club Italia domenica 6 aprile sul campo della Junior Casale.

La cronaca:
Assenza pesante per Chieri, che deve rinunciare a Tonello per una distorsione alla caviglia; al centro giocano quindi Pilotti e Soriani mentre le schiacciatrici sono Bottaini e Corazza, che però quasi subito dovrà lasciare il posto a Burzio per un problema alla mano. Nel Club Italia Orro è preferita a Gennari e la coppia di centrali è Berti-Bonifacio.
La squadra azzurra va subito in sofferenza sulla battuta di Soriani, che mette a segno due ace per il 3-7; due errori in attacco spianano la strada a Chieri per il 5-13. Entrano Bartesaghi e poi Gennari, Egonu prova a riavvicinare le sue con l’ace del 10-15, ma Bersighelli riporta le piemontesi a più 7 e un servizio vincente di Bottaini chiude ogni discorso per il 13-21. L’ultimo punto del set lo mette a segno Pilotti (14-25).

Il Club Italia reagisce in avvio di secondo set, portandosi sul 6-3 con due attacchi e un muro di Bonifacio; ci pensa però il muro di Pilotti a riavvicinare Chieri (8-7) e dall’11-8 arriva un parziale di 0-5 per il sorpasso, con due punti di Bersighelli. Il set resta in equilibrio fino al 15-15, poi la Fenera firma ancora 5 punti consecutivi, con Migliorin in grande evidenza, e prende il volo verso lo 0-2. L’ingresso di Gennari non dà frutti e ancora Migliorin a muro dà il via al break decisivo per il 17-25.

In apertura di terzo set si scatena Sara Bonifacio: due attacchi e due ace per il parziale di 6-2 che costringe Gallo al time out. Il solito muro di Pilotti accorcia le distanze sul 9-7 e tre errori consecutivi delle azzurre regalano il 10-10, ma nuovamente Bonifacio costruisce l’ulteriore break del 15-12. Da qui, però, Chieri infila ancora un parziale di 0-5 sul servizio di Soriani, riportandosi in vantaggio. Il Club Italia resta in scia fino al 17-18, poi subisce un muro di Pilotti e due ace di Bottaini che valgono il 17-22. L’errore del 18-25 di Egonu chiude set e partita.

Club Italia-Fenera Chieri ’76 0-3 (14-25, 17-25, 18-25)

Club Italia: D’Odorico 9, Rossi ne, Gennari, Mabilo ne, Egonu 10, Orro 2, Bonifacio 12, Bartesaghi, Berti 4, Cappelli (L), Botarelli, Nicoletti 3. All. Pieragnoli.

Chieri: Agostino (L), Pilotti 7, Soriani 5, Bersighelli 4, Bottaini 9, Milesi ne, Corazza 1,Burzio 6, Migliorin 9, Nada, Perata ne, Bevilacqua (L) ne. All. Gallo.

Arbitri: Pampalone e Bronzolino.


Eugenio Peralta
FIPAV – Comitato Regionale della Lombardia