Verso #Rio2016: Chris Fürst torna in nazionale!

_MG_0509Grande notizia per gli appassionati di volley femminile in Germania: Christiane Fürst (Eczacibasi Istanbul / TUR) disputerà il Torneo Intercontinentale di Qualificazione Olimpica ad Ankara / TUR (4 ° 9 gennaio 2016) Torna a vestire la maglia della sua nazionale uno dei centrali più forti al mondo, con un brivido in più quindi per Olanda, Turchia e Croazia, che fanno part del gruppo in cui gareggerà la Germania. Italia, Russia, Polonia e Belgio costituiscono il secondo raggruppamento.

Christiane Fürst ha disoutato la sua ultima gara in nazionale il 5 ottobre 2014 nel corso dei Mondiali, competizione dopo la quale ha annunciato il suo ritiro. I contrasti con Giovanni Guidetti, di cui tanto si è parlato sulla stampa specializzata, sembravano essere il motivo principale di questa decisione: Felix Koslowski, il CT che ha guidato la Germania all’Europeo, ha convinto Chris a tornare, sottolineando l’importanza della sua presenza per l’intero team, sia per le qualità tecniche, sia per le qualità morali della giocatrice

“L’unica motivazione – afferma Chris – è la volontà di dare una mano alla squadra: tutti sanno che ottenere la qualificazione in questo torneo è quasi un miracolo, e negli ultimi dodici anni non è cambiato molto per noi, la strada resta sempre ardua”.

_MG_0594Il tempo ridotto per la preparazione inciderà sull’esito: vincerà la squadra che avrà saputo fare tesoro delle esperienze precedenti – vedi Europeo – mettendone a frutto gli insegnamenti. “Il tempo di preparazione è sempre breve. Pertanto, tutte le atlete che arrivano di vari campionati devono subito concentrarsi sull’obiettivo per ottimizzare le risorse e soprattutto comporre quella che davvero può definirsi una squadra, unita e quindi forte“.

La prima gara del torneo di Ankara sarà per Chris la numero 343 con la maglia della nazionale… emozionata? “L’emozione non si cancella mai, ma credo che essere in campo con le mie compagne di squadra mi permetterà di superarla e di dare il meglio, non conterà nient’altro”.

 

La preparazione per la Germania inizia il 25 dicembre a Schwerin: dalla lista delle 22 convocate ne saranno scelte 16, e il 2 gennaio saranno in 14 a partire per Ankara. Solo il vincitore del torneo si qualificherà direttamente per i Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, il secondo e terzo posto avranno una seconda opportunità di qualificazione in un torneo ad otto squadre che si giocherà tra maggio e giugno in Giappone… e quella sarà veramente l’ultima chance.

Ecco le 22 convocate per la Germania:
Palleggiatori: Mareen Apitz (Azeryol Baku / AZE), Kathleen Weiss (Prostejov / CZE), Denise Hanke (Schweriner SC), Denise Imoudu (VT Aurubis Hamburg)

Schiacciatori: Maren Brinker (Montichiari / ITA), Heike Beier (Lodz / POL), Jennifer Geerties (Schweriner SC), Lisa Izquierdo (Dresdner SC), Laura Weihenmaier (Donne in Nero Aachen), Jana-Franziska Poll (VT Aurubis Hamburg) , Lena Stigrot (Rote Raben Vilsbiburg)

Centrali: Christiane Fürst (Eczacibasi Istanbul / TUR), Corina Ssuschke-Voigt (NAWARO Straubing), Anja Brandt (Schweriner SC), Wiebke Silge (SC Potsdam), Berit Kauffeldt (Lokomotiv Baku / AZE), Jennifer Pettke (VC Wiesbaden)

Opposto: Margareta Kozuch (Casalmaggiore / ITA), Louisa Lippmann (Dresdner SC)

Libero: Lenka Dürr (Wroclaw / POL), Lisa Thomsen (Allianz MTV Stoccarda), Janine Popoli (Schweriner SC)

Fonte DVV – volley-verband.de