L•J Volley, Bergamo la prossima avversaria

Coach Beltrami: “Occhio a Bergamo, in casa giocano e battono molto bene”

Foto Rubin x LVF

Foto Rubin x LVF

Si avvicina la fine del girone d’andata e si alza l’asticella per quanto riguarda le difficoltà date dall’avversario di giornata in casa Liuⁱ•Jo Modena. Dopo aver affrontato Bolzano sul suo campo, le bianconere saranno ospiti domani sera di Bergamo per una sfida decisamente più impegnativa anche sulla carta oltre che sul campo. Il coach Alessandro Beltrami parte proprio da qui per presenta la sfida fondamentale nella rincorsa ad un posto al sole in ottica Coppa Italia: “Bergamo ha cambiato formazione nelle ultime partite giocando decisamente meglio rispetto a prima. In casa giocano e battono molto bene, hanno questa particolarità che dovremo cercare di non soffrire, ma abbiamo modo di lavorare per l’intera settimana nel migliore dei modi. E’ stata una settimana tipo avendo giocato sabato, lo abbiamo fatto solo noi e Bolzano e questo lavoro deve servirci sia per la sfida alla Foppapedretti, ma anche per quella di martedì con Scandicci”.

La gara del Palanorda vedrà di fronte due formazioni importanti per il campionato anche se la classifica vede le padrone di casa un po’ più attardate. “E’ comunque un big match a tutti gli effetti – sottolinea il tecnico bianconero –. Questo campionato ha offerto e continua ad offrire risultati molto particolari da tanti punti di vista. Capita, loro hanno avuto un periodo di difficoltà più grande di altre squadre, ma sono molto competitive e lo sappiamo. Rientrano nel gruppo di 6-7 squadre che lotteranno fino alla fine per provare a vincere qualcosa”

Tre punti non facili da conquistare, dunque, ma una buona prova può essere il modo giusto per riuscirci come racconta in chiusura lo stesso Beltrami: “Tre punti a Bergamo non possono essere obbligatori, se dicessimo così non saremmo onesti, nemmeno per quanto riguarda il rispetto degli avversari. Obbligatorio, invece, è provare a giocare bene come abbiamo fatto nelle ultime partite e provare a fare bene le cose che ci stanno venendo nell’ultimo mese e mezzo, ricordando che il risultato è sempre conseguenza della nostra, ma anche della prestazione avversaria. Questa partita potrebbe anche diventare molto lunga, ma se saremo molto bravi si potranno anche portare a casa i tre punti. Questo, però, sarà tutto da vedere”.

E per cercare con tutte le forze il miglior bottino possibile, lo staff tecnico bianconero lavorerà nella rifinitura di domattina per valutare le condizioni di Dora Horvath. Dopo l’infortunio alla caviglia subito a Bolzano, la schiacciatrice ungherese ha lavorato in settimana seguendo un percorso di recupero che sfocerà nel test di domani mattina da cui arriveranno le indicazioni necessarie per valutare se potrà essere del match o meno.


Andrea Lolli
Ufficio Stampa L•J Volley