Nicole Fawcette: “Un sogno che si realizza”

Nicole Fawcette, primo allenamento al PalaIgor (foto IGOR Volley Novara)

Nicole Fawcette, primo allenamento al PalaIgor (foto IGOR Volley Novara)

In attesa di iniziare, domenica alle 18, il girone di ritorno con la sfida del Pala Igor con Bolzano, il club azzurro da il benvenuto alla fuoriclasse americana Nicole Fawcett e celebra il premio di novarese dell’anno ricevuto dal main sponsor Eraldo Peccetti (Colines srl). Proprio all’imprenditore, senese di nascita ma novarese d’adozione, è toccato il compito di aprire la conferenza stampa di ieri, con un cenno proprio allo splendido riconoscimento ricevuto. «Sono felice – ha spiegato Peccetti – e orgoglioso ma ammetto che si sia trattato di un premio assolutamente inaspettato. Vivo una gioia doppia: non solo per il riconoscimento ricevuto ma anche per gli attestati di stima ricevuti da diverse persone. Più di uno mi ha confessato di essersi emozionato per me e questo è un valore aggiunto per me».

Un imprenditore di successo così come Fabio Leonardi (title sponsor del club azzurro con la sua Igor Gorgonzola Srl e novarese dell’anno nel 2014), che ha “tagliato il nastro” al nuovo corso azzurro: «Con il nuovo allenatore e con l’innesto di una fuoriclasse come Nicole Fawcett abbiamo deciso di cambiare rotta, di rilanciare una volta di più le nostre grandi ambizioni. Vogliamo vincere, non lo abbiamo mai nascosto, e siamo felici che Nicole abbia scelto di sposare la nostra causa: siamo tutti convinti che sia la giocatrice giusta per garantirci un salto di qualità».

Il benvenuto alla nuova azzurra è arrivato da suor Giovanna Saporiti, presidente del club: «Accogliamo una campionessa di caratura internazionale, la cui scelta di vestire la maglia azzurra è un importante riconoscimento del lavoro svolto in questi anni. Se è qui, è anche grazie alle ottime referenze ricevute dalle sue compagne di nazionale. Grazie agli sponsor che hanno fatto un ulteriore sforzo: dopo quasi quattro anni dall’inizio del progetto sono animati da un entusiasmo incredibile e noi ci auguriamo che questo possa proseguire a lungo».

«Sono bastati pochi secondi di video – ha svelato il d.g. Enrico Marchioni – a Marco Fenoglio per fargli decidere che Nicole era la giocatrice perfetta per la nostra squadra, per la sua idea di gioco. Il resto è stato il proseguimento di un discorso avviato, quasi per caso, durante i Mondiali 2014, quando parlando con la ragazza era trapelato il suo desiderio di vestire la maglia azzurra. Aveva tante offerte ma ha scelto noi e lo ha fatto con grande entusiasmo».

Entusiasmo che traspare dalle parole della fuoriclasse americana: «Sono io che voglio ringraziare la Igor Volley, perché sette anni fa sono arrivata a Novara giovanissima per un periodo di prova e sono rimasta subito molto colpita dalla piazza. Ho deciso che avrei voluto giocare qui e le parole delle mie compagne di nazionale nelle stagioni successive non hanno fatto altro che accrescere questo mio sogno, che oggi diviene realtà. Hill e Klineman? Kim mi ha detto cose fantastiche del club e della realtà novarese, Alix quando abbiamo parlato di Novara mi è sembrata quasi “gelosa” dell’opportunità che mi è stata offerta».

L’appuntamento per vedere per la prima volta all’opera in maglia azzurra la fuoriclasse americana è fissato per domenica alle 18, quando capitan Guiggi e compagne apriranno il girone di ritorno con la sfida alla matricola Bolzano.

Ufficio Stampa IGOR Volley Novara